Spesso si considera la tecnica come sinonimo di velocità esecutiva. Un brano particolarmente veloce richiede una buona
conoscenza dello strumento e tecnica d'esecuzione. All'opposto possedere una buona tecnica strumentale consente di
suonare più velocemente. E' altresì vero che alcuni brani veloci non richiedano particolare abilità tecnica d'esecuzione e
viceversa alcuni brani meno veloci siano più impegnativi sul piano tecnico.
Di seguito alcuni brevi cenni sui vari tipi di tecniche d'esecuzione in uso ai chitarristi, quali: Palm Muting, Bending, Vibrato,
Hammer-On, Pul -Off, Tapping, Ska Picking, Speed Picking, Sweep Picking, String Skipping, Slide, Pinch Harmonic, Feedback.

PALM MUTING

La tecnica consiste nell'appoggiare, mentre si suona, il palmo della mano destra sulle corde smorzandone la vibrazione.
La mute note (pennata stoppata) crea delle accentuazioni d'effetto mediante l'esecuzione di una pennata in cui il fianco
esterno della mano DESTRA blocca, contemporaneamente allo scorrere del plettro, il vibrare delle corde, creando un effetto
percussivo. Puo' essere ottenuto anche mediante un leggero e rapido rilascio della mano SINISTRA sull'accordo.
E' piu' frequente l'utilizzo combinato delle due tecniche.
E' una delle tecniche più utilizzate ed è facilmente assimilabile ma non altrettanto facile da padroneggiare appieno. Viene
utilizzata in parti d'accompagnamento e più frequentemente in veloci riff stoppati abbinati a suoni distorti.

BENDING - PRE-BENDING - RELEASING - VIBRATO

Il Bending è la tecnica mediante la quale si aumenta la tensione della corda in vibrazione (quindi dopo aver emesso il suono)
aumentandone l'altezza di 1/4, 1/2, 1 tono e più (in questo caso con l'ausilio abbinato della leva su un ponte mobile).
Il dito che preme la corda sulla tastiera (generalmente l'anulare con il dito medio di rinforzo) esegue uno spostamento verso la
corda superiore (più raramente verso la corda inferiore) portando la corda suonata a ridosso ed anche oltre le altre corde.
In questo modo la tensione della corda suonata aumenta in modo significativo portando ad un'innalzamento di tono. Questo
innalzamento deve avvenire in modo fluido e graduale, anche se repentino, e non a strappi (si pensi ad esempio al Blues).
Successivamente alla fase di Bending subentra la fase di rilascio della corda in tensione - Releasing - in cui il suono torna alla
nota corrispondente al capotasto suonato.
Un particolare di questa tecnica è il Pre-Bending che, contrariamente al Bending, pone prima in tensione la corda sul tono
ipotetico che si vuole ottenere senza aver percosso la corda stessa. Il suono quindi viene prodotto sulla corda in tensione ed il
suo successivo rilascio (Releasing) produce un suono di tono superiore che gradualmente ritorna al valore iniziale della nota.
Il Vibrato produce una continua variazione di tono (non di notevole entità) applicando in alternanza la tecnica di Bending e
Releasing. E' importante che il movimento sia fluido e sciolto in modo tale che il tono generato sia sempre lo stesso.

HAMMER ON - PULL OFF

Le due tecniche specifiche consentono di porre in vibrazione le corde direttamente sulla tastiera senza l'uso del plettro (o
comunque senza l'uso della mano destra). Vengono spesso utilizzate nei passaggi veloci agevolando il lavoro della mano
destra portando un incremento nella velocità d'esecuzione.
L'Hammer-On è una legatura ascendente (in termini di suono e fisicamente discendente sulla tastiera) in cui un dito della mano
sinistra da una posizione di riposo si porta velocemente sul tasto, creando cosi' un effetto percussivo (caratteristica delle
country songs americane sul movimento del basso). Viene prima messa in vibrazione (col plettro) la prima nota (esempio al 5°
tasto), la seconda nota (esempio al 7° tasto) viene messa in vibrazione dal rapido abbassamento del dito della mano sinistra
sul tasto corrispondente
Il Pull-Off è una legatura discendente (in termini di suono e fisicamente ascendente sulla tastiera) in cui un dito della mano
sinistra viene rimosso dal tasto; il movimento prodotto pone in vibrazione la nota superiore. Viene prima messa in vibrazione
(col plettro) la prima nota (esempio al 7° tasto), la seconda nota (esempio al 5° tasto) viene messa in vibrazione dallo strappo
laterale prodotto dalla repentina rimozione del dito sulla tastiera (il secondo dito deve essere già posizionato sulla seconda
nota).
Per la possibilità di unire con rapidità note diverse, l'Hammer-On ed il Pull-Off vengono anche definiti rispettivamente Legato
Ascendente e Legato Discendente. Molto spesso le due tecniche sono abbinate ed utilizzate congiuntamente.

TAPPING

La tecnica di Hammer-On e Pull-Off della mano sinistra necessita di un continuo coordinamento con la mano destra che deve
suonare la prima nota ed inizializzare la sequenza.
Limitare l'uso del plettro da parte della mano destra può portare dei giovamenti.
Con il Tapping si rinuncia all'uso del plettro per la prima nota, che verrà suonata attuando una sorta di Hammer-On o Pull-Off
mediante uno o più dita della mano destra. All'apparenza può apparire una tecnica complicata e di difficile attuazione in quanto
è richiesto il rapido spostamento della mano sulla tastiera; operazione generalmente non demandata alla destra. Esiste invece
una serie di vantaggi in quanto vengono eseguiti più agevolmente veloci Hammer-On e Pull-Off e le sequenze risultano più
omogenee poichè il suono iniziale è anche lui generato da una sorta di Hammer-On (il Tapping appunto) ed è inoltre possibile
il rapido cambio di corda senza rinunciare all'effetto di legato.
Il Tapping (colpo sulla corda) viene dato, in corrispondenza della nota da suonare, con il dito indice della mano destra (il pollice
ed il medio stringono il plettro).
Questa tecnica viene utilizzata congiuntamente alla tecnica di Hammer-On e Pull-Off della mano sinistra.

SKA PICKING

Lo Ska Picking è una tecnica d'esecuzione ritmica su accordi limitata ad uno specifico genere; non richiede particolari doti
tecniche ma necessita di esercizio pratico. Sovente viene sottovalutata, non trovando spazio in altri generi musicali.
Lo Ska Picking restituiisce un suono unico ed inconfondibile e l'esercizio di tale tecnica sicuramente arricchisce il nostro
bagaglio tecnico.
Il suono prodotto non viene modificato da effetti, ma da una leggera distorsione Crunch. La tecnica d'esecuzione prevede una
normale ritmica ad "ottavi" in cui la pennata in battere (dall'alto verso il basso) viene eseguita in Palm Muting. La successiva
pennata in levare (dal basso verso l'alto) viene eseguita lasciando vibrare le corde (Let Ring) ma stoppandole immediatamente
dopo. Un'alternativa a questa tecnica che la semplifica - anche se non produce lo stesso risultato - è eseguire la sola pennata
in levare e subito stoppare il suono. Un'ulteriore accorgimento potrebbe essere quello di eseguire lo stop delle corde, anzichè
con il Palm Muting della mano destra, con il leggero sollevamento delle dita della mano sinistra dopo aver suonato l'accordo.

SPEED PICKING

Tecnica di pennata veloce. Nell'esecuzione occorre assicurarsi che le dita della mano SINISTRA e la pennata della DESTRA
siano vicini alle corde onde evitare qualsiasi movimento eccessivo che possa rallentare l'esecuzione.
Pennare ogni singola nota premuta sul capotasto, mantenere un tempo che consenta ad entrambe le mani di operare
contemporaneamente con coordinazione ed inizialmente non forzare l'esecuzione (la velocita' e' il prodotto dell'accuratezza
d'esecuzione).
Un denominatore comune fra i Fast Pickers sembra essere un plettro HEAVY (o EXTRA HEAVY). Utilizzando un plettro sottile  
e flessibile si produrra' un'eccessivo movimento dello stesso nell'eseguire la pennata a scapito della velocita' d'esecuzione.
Per l'utilizzo con la chitarra elettrica e' consigliabile utilizzare un plettro in acciaio inossidabile (STAINLESS STEEL).
Questi non si curvera' affatto e permettera' di restare molto vicini alla corda cosicche' non si dovra' attendere il ritorno alla sua 
forma originaria prima di iniziare la pennata successiva.

SWEEP PICKING

Letteralmente: spazzata che pulisce.
Lo Sweep Picking è una tecnica di arpeggio eseguita dalla mano destra con utilizzo di pennata continua discendente e ritorno
con pennata continua ascendente.
E' simile al modo in cui un violinista sostiene una nota con l'arco. L'arco viene spostato avanti ed indietro a velocità costante
nei due sensi; viene fatto così uniformemente che la nota è costante. Similarmente, il chitarrista plettra ogni corda con un
movimento discendente ed ascendente regolare e costante. Come il movimento verso il basso o verso l'alto progredisce con
la mano destra, la sinistra diteggia le note appropriate al momento appropriato (ossia la sinistra non mantiene la diteggiatura
come per un accordo tenuto ma diteggia la nota quando necessario e successivamente la rilascia passando alla successiva).

STRING SKIPPING

Letteralmente: salto della corda.
Lo String Skipping è una tecnica demandata alla mano destra e consiste nel salto di una o più corde. La tecnica richiede un
movimento extra in quanto implica un salto maggiore da parte della destra (e conseguentemente un più ampio spostamento
da parte della sinistra sulla tastiera). E' comunque molto importante tenere allenata questa tecnica in quanto non sempre la
prossima nota è sulla prossima corda.

SLIDE

Lo Slide (glissato) è la tecnica d'esecuzione che prevede lo spostamento (o meglio lo slittamento) sulla tastiera, da parte di un
dito della mano sinistra che passa da un capotasto all'altro senza diteggiarlo direttamente (utilizzando due differenti dita), ma
eseguendo uno slittamento mantenendo premuta la nota sul capotasto. In questo modo si produce non un suono netto e
distinto fra la nota di partenza e quella di arrivo, ma un suono continuo dove è altresì percepibile l'alterazione nel passaggio
intermedio. Lo Slide può essere discendente (Slide Down) se eseguito sulla tastiera ad esempio dal 7° al 9° capotasto o
ascendente (Slide Up) se eseguito sulla tastiera ad esempio dal 9° al 7° capotasto.
Di seguito alcuni EFFETTI ottenibili sulla chitarra. Non possiamo parlare di tecnica vera e propria ma comunque per la loro
esecuzione è necessario attuare una "certa tecnica": Fischio (Pinch Harmonic), Feedback.

PINCH HARMONIC (Fischio)

Il Pinch Harmonic (letteralmente pizzico) si attua mediante il lato sinistro del pollice della mano destra che, subito dopo che il
plettro ha colpito la corda, sfiora leggermente la corda in vibrazione, quasi stoppandola. Il punto di contatto del pollice sulla
corda deve essere in corrispondenza di un armonico; la nota plettrata si trasformerà quindi nell'armonico relativo al punto di c
ontatto del pollice. Ad esempio sulla Stratocaster, dove sono posizionati i poli del pickup al manico si trova l'armonico del 24°
tasto - lo stesso armonico che troviamo al 12° tasto ma un'ottava più alto (ciò non è applicabile ovviamente ad una chitarra con
24 tasti !!). Il pickup selezionato deve essere quello al ponte. Nello spazio tra il pickup al manico ed il ponte si trovano altri
armonici e bisogna sperimentare un pò per trovarli e farli suonare.
La tecnica dei Pinch Harmonic è una delle più difficili da padroneggiare, ma suona cool se fatta nel modo giusto. Per una
corretta esecuzione occorre che la distorsione sia al livello massimo e la chitarra selezionata sul pickup al ponte. Funziona un
pò meglio eseguendo il bending della corda. Il pollice sfiora la corda, smorzandone la vibrazione, immediatamente "dopo" il
colpo del plettro e "non insieme" !! Pickups Humbucker facilitano il compito, sebbene sia possibile anche con Single Coil.
Se attuato su una chitarra acustica, l'armonico che scaturisce è pressoche inudibile e persino su una chitarra overdriven è
appena udibile; per massimizzare il volume si cercano armonici localizzati il più vicino possibile ai pickups. Enfatizzando le note
acute si rende più udibile l'armonico.

FEEDBACK

Come per il Pinch Harmonic, anche per il feedback occorre fare dei tentativi per trovare la giusta soluzione e soprattutto è
necessario suonare a volumi alti in modo che il suono prodotto dall'altoparlante dell'amplificatore rimetta in vibrazione la corda
innescando il feedback. Si procede con il pickup al ponte, distorsione al massimo con il tono quasi a zero, ampli a volume e
gain sostenuto. Occorre posizionarsi ad un paio di metri dall'ampli, di spalle in modo da evitare fischi indesiderati (effetto
larsen) e si suona una nota sulla 2° corda SI intorno al 12° tasto. Ci si sposta con il corpo fino a trovare un punto in cui questa
nota continua a suonare o ci si sposta sul manico per trovare una nota più consona ad andare in feedback.
Per ottenere e controllare tale effetto è comunque necessario fare diversi tentativi, soprattutto per quanto riguarda la distanza
e la posizione rispetto all'ampli sino a trovare il giusto sustain.
Di seguito alcuni esercizi di Tecnica atti a sviluppare la tecnica per la mano destra o sinistra o di entrambe e comunque
esercizi che per la complessità d'esecuzione non possono essere considerati dei semplici Warm-Up.

 

   

RIGHT HAND TECHNIQUE

  SPEED KILLS
  SPEED KILLS 2
     
    LEFT HAND TECHNIQUE
  PENTATONICA MINORE V Bemolle (Scala Blues Minore)
  PENTATONICA MINORE Spostamento Accento
  HAMMER ON & PULL OFF
  FLUID HAMMER ON & PULL OFF
  4 NOTE RIPETUTE
  SALTI DI TERZA
     
    RIGHT & LEFT HAND TECHNIQUE
  SALTO DI CROMA
  PENTA TAPPING 1-2
  PENTA TAPPING 2-3
  PENTA TAPPING 3-4
  PENTA TAPPING 4-5
  PENTA TAPPING 5-1
  PENTA SKIPPING 1
  PENTA SKIPPING 2
  PENTA SKIPPING 3
  PENTA SKIPPING 4
  PENTA SKIPPING 5
     
    JOHN PETRUCCI - MYSTIC DREAM EXERCISE
  EX-1 - Singola Corda
  EX-2 - Coppia di Corde
  EX-3 - Coppia di Corde con Pull Off
  EX-4 - Coppia di Corde
  EX-5 - Salti di Corda
  EX-6 - Salti di Corda + Stretching
  EX-7 - Hammer On & Pull Off
  EX-8 - Arpeggio
  EX-9 - Pull Off Esteso
  EX-10 - Accordo Gadd9(#11)
  EX-11 - Accordo Bmaj9
  EX-12 - Accordo C#m(11)(b13)
     
    VARIE
  ARMONICI
     

last updated on:  29 dicembre 2015

 

 

 
TrainGuitar.com - sito ottimizzato per Internet Explorer
(con IE11 si consiglia di aggiungere il sito a Visualizzazione Compatibilità)
Mozilla Firefox può dare problemi di visualizzazione grafica
per una corretta visualizzazione si consiglia un'impostazione video min di 1024x768 max di 1920x1080
 
   ufficialmente online da:
 
 
 
All trademarks are the property of their respective owners
Copyright © 2001-2017 trainguitar.com
GUITAR TRAIN...ING
Welcome  
you're the site page visitor number